L’incredibile storia di Soia e Tofu di Pallavi Aiyar.

“ricordati sempre che

il sapore di un raviolo

non si giudica dal modo in cui

è piegato”

Una favola da leggere a mio nipote prima o poi. Per fargli amare i gatti e le altre culture.
Un libro saggio, proprio perché così semplice e immediato.
I cattivi da un lato, i buoni dall’altro e in mezzo i gatti.

Una Cina moderna, ma indissolubilmente legata al passato. Affascinante.

Da amante della cucina cinese, e continuamente in polemica con chi è pieno di pregiudizi, ho trovato divertente il fatto che una storia di gatti sia ambientata in Cina.
Pure voi ci state pensando, lo so.

Irreale, però, che un gatto ubbidisca all’uomo. I gatti non ubbidiscono, te lo fanno solo credere.

Non è che non mi sia piaciuto, semplicemente scivolerà via.
Una favola, come tante.
Senza brillare, fa comunque tenerezza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.